SANT'ARCANGELO

santarcangelo.JPG (31582 byte)

CENNI STORICI

L'insediamento, che ingloba vari borghi, è strettamente legato all'antica chiesa poi monastero benedettino di Sant'Arcangelo (da cui il nome del paese), che è dipeso prima dal monastero di San Pietro di Perugia (1115), poi dall'episcopato di questa città (1136) e infine dall'abbazia di Santa Maria di Farneta (1159). Nel XIV secolo il monastero, divenuto abbazia, si rese indipendente con un proprio abate e nel XV secolo, rimasta senza monaci, fu annessa al Collegio della Sapienza nuova. I rettori del Collegio, per ripopolare le terre di proprietà dell'abbazia, le cedettero a dei nomadi che vi si stanziarono. Dopo l'assegnazione dei terreni, l'abbazia fu ridotta a fattoria e la chiesa fu trasformata in parrocchiale.
A Sant'Arcangelo è presente il Centro Ittiogenico, un'importante struttura che si occupa della riproduzione e dell'allevamento delle specie ittiche d'acqua dolce per il ripopolamento del Lago Trasimeno.

ARTE E MONUMENTI

» Chiesa di Santa Maria D'Ancaelle - A circa 1 Km dal centro abitato si trova questa chiesa tardo-romanica del XII secolo, recentemente restaurata. In essa sono presenti pregevoli affreschi presumibilmente del 1300. Al centro dell'altare, del XIV secolo, si può ammirare una tavola raffigurante una Madonna con Bambino, riconducibile alla scuola umbra del XIII secolo, inserita in un affresco attribuito a Giovan Battista Caporali.   Nella chiesa sono presenti, inoltre, un fonte battesimale del 1527 e un'acquasantiera in stile romanico.

» Chiesetta di Santa Maria di Montivalle - La sua costruzione risale al 1631, è a pianta rettangolare e ha la copertura a capanna.

Indietro

Home page