SAN SAVINO

sansavino.jpg (8635 byte)

CENNI STORICI

L'insediamento ha origini etrusche, come sembrano testimoniare alcune urne rinvenute alla base del vicino Monte Penna. La Pieve di S. Savino menzionata nei documenti fin dal 1076, ma all'inizio del XIV secolo che risale la costruzione del castello e delle mura che oggi sono solo parzialmente visibili a causa della costruzione di abitazioni ad esse addossate. L'ingresso al castello, unico e rivolto verso il lago, presenta un arco a sesto acuto. All'interno si trova una minuscola piazza sulla quale si affacciano poche abitazioni e al margine della quale si trova la parte superiore di un pozzo-cisterna riconducibile al XV-XVI secolo. Nella parte settentrionale del nucleo fortificato spicca la torre triangolare.
Ai piedi del paese, in riva al lago, si trova l'Oasi Naturalistica "La Valle", che offre la migliore espressione dell'ambiente del Lago Trasimeno.

ARTE E MONUMENTI

Al posto dell'antica Pieve, nel XVIII secolo venne costruita la Chiesa a ridosso delle mura. In essa si conservano una tela del XVIII secolo raffigurante il martirio di S. Savino e un pregevole crocifisso ligneo.


Indietro

Home page