ISOLA MAGGIORE e ISOLA MINORE

maggiore-minore.jpg (16023 byte)

CENNI STORICI

Isola Maggiore è, per grandezza, la seconda isola del Trasimeno ed è l'unica abitata. I primi insediamenti risalgono al Medioevo e furono costituiti da piccoli gruppi di pescatori.
Nel 1213 San Francesco d'Assisi venne su quest'isola per l'eremitaggio in occasione della quaresima, attratto probabilmente dalla tranquillità e dalla serenità che vi regnavano. La gente del posto fu onorata dalla scelta compiuta dall'illustre pellegrino. Si narra che anche qui Egli abbia compiuto uno dei suoi miracoli: durante la traversata di ritorno il Santo, con un semplice gesto della mano, calmò le acque burrascose del lago.
L'isola ha dato i natali al letterato Matteo dall'Isola Maggiore autore del poema "La Trasimenide"(1537). In esso si narrano le "gesta eroiche" dei pescatori suoi conterranei. Interessanti soprattutto i disegni e le annotazioni storiche, naturalistiche e tecniche, che costituiscono una fonte importantissima per conoscere questo territorio e le attività principali dei suoi abitanti nel XVI secolo.
Nonostante l'afflusso continuo di turisti il borgo mantiene del tutto intatto il suo aspetto originario: non circolano veicoli a motore e le attività principali sono la pesca e il merletto. La passione per il merletto approdò sull'isola nel XIX secolo, portata dalla moglie del Marchese Guglielmi che qui si stabilì nel 1891. Questi, senatore romano, fece costruire un castello nell'area in cui sorgeva il convento dei Minori Osservanti, fondato nel 1328, come sede di villeggiatura per la consorte Isabella, una vera artista del ricamo.
Isola Minore, la più piccola del lago, si trova nelle vicinanze dell'Isola Maggiore. Scarse e irrilevanti sono le notizie storiche che la riguardano. In passato veniva chiamata "isoletta". è di proprietà privata ed è disabitata.

ARTE E MONUMENTI

» Museo del Merletto - Palazzo delle Opere Pie. Testimonianze della tradizione di isola Maggiore. Esposizione di merletti a "Punto Irlanda" d'epoca e contemporanei.

» Centro di documentazione sull'Isola Maggiore - Casa del capitano del Popolo, secolo XIV. Ricostruzione storica, architettonica e ambientale dell'antico abitato, del sistema portuale e delle attività economiche.

» Chiesa di S. Salvatore - Secolo XII. Collezione di arte sacra. Tavola di Sano di Pietro, secolo XV.

» Chiesa di San Michele Arcangelo - Secolo XII. Crocefisso ligneo di B. Caporali, secolo XV. Affreschi della Scuola Umbra, secoli XIII, XV.


Indietro

Home page